l’Università di Palermo / sede del convegno

XXIII Convegno
Italo-Spagnolo-Francese-Portoghese
di Teoria del diritto

PALERMO | 20-21 ottobre 2017

Aula Magna | Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali
Via Maqueda 172


La sede istituzionale della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali si trova presso i locali della ex Fabbrica Seicentesca dei Padri Chierici Regolari Teatini di San Giuseppe (già sede della ex Facoltà di Giurisprudenza, tra le più antiche e prestigiose sedi dell’Ateneo palermitano). La struttura architettonica della Fabbrica è il risultato di più annessioni susseguitesi nel tempo. Nel 1805, con l’insediamento dell’Università all’interno di alcuni locali del Convento, una parte della Fabbrica fu trasferita nella Casa dei Novizi della Catena e venne elaborato, ad opera di Giuseppe Venanzio Marvuglia, un progetto di riassetto formale dell’Involucro Murario che prevedeva una redistribuzione dei locali rispondente alle mutate esigenze. Dal 1818 in poi, secondo quanto riportato in numerosi documenti, l’attività del Marvuglia proseguì attraverso il genio creativo di vari Autori tra i quali sono certi Marabitti e Gentile. Si deve a quest’ultimo la progettazione dell’Aula Magna, destinata alla celebrazione delle lauree dottorali, con la sua galleria lastricata di marmi, e l’elaborazione architettonica del Vestibolo della scalinata di accesso.
Tra il 1915 ed il 1917, durante il Rettorato di Giovanni Baviera, l’Ingegnere Antonio Zanca elaborava un progetto di decorazione dell’Aula Magna, successivamente modificato nel 1930 con ispirazione architettonica barocca e realizzato, intorno al 1935, contestualmente alla scalinata d’accesso. Autore degli affreschi che decorano il soffitto dell’Aula Magna, così com’è apprezzabile oggi, è il pittore Arduino Angelucci. Tali affreschi, coperti negli anni ’50 da sovrastrutture lignee e tendaggi, furono successivamente riportati alla luce con il resto della decorazione scultorea in calcare di Billiemi. Sono visibili, ancora oggi, un grande affresco centrale raffigurante l’ingresso di Garibaldi a Palermo e alcuni pannelli dove sono inseriti i ritratti di illustri esponenti delle Scienze, delle Lettere e delle Arti.

La Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali, dopo la recente riconfigurazione del sistema accademico, è composta dai seguenti Dipartimenti: Dipartimento di Giurisprudenza (DIGI), Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (SEAS), Dipartimento di Studi Europei e dell’Integrazione Internazionale. Diritti, Economia, Management, Storia, Lingue e Culture (DEMS) e Dipartimento di Culture e Società.

» fonte |  http://www.unipa.it/scuole/scienzegiur.ecosociali/struttura/presentazione.html